Il Nome


L'Accademia dei Campi Flegrei  si richiama, nel nome, da un lato alla tradizione  dell'Antica Accademia, la Scuola filosofica fondata nel 387 a.C.  da Platone (427-347 a.C.), e durata fino al VI sec. d.C. la cui chiusura contrassegnò la fine della Filosofia antica; dall'altro ai Campi Flegrei,  la zona a nord di Napoli che accolse la prima diffusione della cultura greca e poi romana in Europa e che per la sua bellezza e le sue salutari acque termali diventerà anche centro di quell’otium fecondo che aiutò i latini a scoprire le tracce greche dei propri miti culturali. Miti culturali che per secoli influenzarono la cristianizzazione pur essa antichissima di queste terre (G. Palumbo, Ricominciamo dai nomi, dai miti e dalle fonti di lunga durata: Procida, Ischia, Cuma.... ed. Fioranna, di prossima pubblicazione).


Sull'Accademia platonica, si può vedere, tra i tanti: M. Isnardi Parente, Studi sull'Accademia Platonica antica, Firenze 1979. 


Accademia di Platone, mosaico pavimentale, Pompei, I sec. d. C. . cliccando appare la Villa di Cicerone detta Accademia in una ricostruzione ideale di età moderna

Così gli abitanti di Pompei immaginavano che si svolgesse la vita tra Platone e i suoi discepoli nell'Accademia che prendeva il nome da una statua di Accademo che sorgeva nei pressi del giardino in cui Platone aveva fondato la sua scuola. Cfr. Diogene Laerzio, La vita dei Filosofi, l. III, Platone. 

Leggi qua


torna in alto                               per collaborare con noi